Archivio mensile:novembre 2006

Se le parole potessero cambiare il mondo

riempirei d’aria i miei polmoni,

indosserei le mie scarpe più comode

e il mio maglione più colorato,

afferrerei la penna a cui sono più legata,

sceglierei i libri che mi hanno fatto volare,

riempirei le mie tasche di fogli,

abbraccerei la mia chitarra

e fischiettando andrei in giro

urlando, sussurrando, disegnando,

cantando, leggendo, scrivendo,

suonando, mimando,

pronunciando, così, in ogni modo,

anche con le movenze del mio corpo:

le mie mani,

i mie occhi,

le mie labbra,

i miei piedi,

un’unica, semplicissima parola:

 

A M O R E !

 

 

In questi giorni mi sto guardando intorno e mi sto rendendo conto, che,

nonostante nel mondo ci siano tante cose non del tutto piacevoli,

tanta ipocrisia, tanta paura, sofferenza e soprattutto rabbia, desiderio di rivalsa

e un inconscio desiderio di esibire i propri “trofei”…

in giro c’è un’infinità di amore, di pensieri espressi, di occhi pieni di speranza.

 

Sì, sto vedendo che, nonostante,

molti abbiano paura di mostrare la più bella parte di sé,

perché convinti che non possa piacere;

o che fingano di essere felici quando invece felici non sono;

 o che cerchino di fuggire dalla propria realtà che par loro essere “stretta”,

tuffandosi, o meglio aggrappandosi ad una illusoria via di uscita per così dire “ovvia”,

… 

c’è un’altra parte del mondo

fatta di persone che hanno desideri, speranze, che credono nel futuro

e se qualcosa sta loro stretto, combattono con le unghie e con i denti,

per cambiare quello che a prima vista sembra I M M O D I F I C A B I L E.

Hanno uno scopo e la loro vita acquista senso giorno dopo giorno…

 

A queste persone va tutto il mio rispetto e il mio G R A Z I E,  

perché con le pagine dei loro blog, o, anche solo con i loro commenti,

con le parole che mi inviano quotidianamente via sms

o che mi dicono a voce o mi comunicano con le proprie azioni e con i loro occhi,

mi stanno insegnando quanto è bello vivere, 

come è bello smettere di sentirsi soli, perché sai che se tendi una mano

dall’altra parte c’è qualcuno pronto ad afferrarla e tenerla stretta

e se invece dovessi cadere, come è già successo,

qualcuno, ti aiuterà, comunque, a sollevarti.

 

In sintesi è questo che io chiamo: A M O R E!

 

Questa parte del mondo mi piace tanto perché non si rassegna,

e anche se a volte piange o si dispera, poi, comincia di nuovo a sorridere

e sorridendo cammina e colora la V I T A.

 

Un sorriso.

 

Giovanna

…In Te…

Avrei voluto prenderti per mano.

Ti avrei portato a scoprire il mondo…

Ti avrei fatto conoscere le persone,

i loro occhi, il loro cuore,

la terra sulla quale camminano

mentre neanche se ne accorgono.

Ti avrei portato a respirare il cielo,

a baciare il sole e ad accarezzare il mare.

Avrei condotto i tuoi passi verso la libertà,

rendendo il tuo corpo

leggero come una farfalla,

evanescente come le nuvole,

inafferrabile come il vento,

facendoti volare,

insegnandoti a scegliere solo il meglio

senza dover mai scappare…

Ti avrei protetto

come solo chi ama sa fare…

Ti avrei fatto sorridere

e vedendo i tuoi occhi,

anche solo da lontano,

avrei gioito nel vederli vivi e

pieni d’amore…

 

Nella vita avrei visto te…

e in te avrei visto la vita…

 

G.G.

Trascorriamo parte della vita

a rincorrere persone

che non apprezzano la nostra presenza

e, nel frattempo, scappiamo

da coloro che non hanno altro desiderio

se non quello di stare accanto a noi…

Fermati, e se non altro pensa a te stessa…

(Saverio)

Benvenuti nel mio mondo

…salve a tutti,mi pesento:sono Giovanna e questo è il mio primo post, sul mio blog nuovo di zecca…Potrei parlare di me, della vita, dei miei pensieri…lo farò di sicuro…ma vi parlerò di me a modo mio… 

Ruba i pensieri dal mio cuore,

e se solo allora capirai

che le mie parole sono verità,

da quel momento non un solo sussurro sarà più per te…(G.G.)

Il tema del giorno…l’amicizia… A chiunque capiti qui, fra le mie pagine, chiedo: come vivi l’amicizia? Cos’è un/a amico/a? Da quale parte del mondo stai: di quelli che hanno trovato un amico vero e l’hanno perso o di quelli che ancora si ostinano a cercarlo, credendo di non averlo ancora trovato? Aspettando i vostri commenti(perchè commenterete vero :O) ?) vi lascio un sorriso…Giovanna  

…o difetti?…

 Non sono i difetti che allontanano le persone

anzi, quelli rendono ogni essere particolare…

E lo rendono speciale, mai scontato…

Ma sono gli errori, l’ipocrisia, la finzione,

che fanno sì che chi ci ama

si allontani da noi

lasciandoci l’amarezza

di non aver tentato l’impossibile

per far cadere le nostre barriere

riuscendo ad essere davvero noi stessi.

 

E’ di te che hai paura??

Io no.

 

Tu non mi spaventi!

Ho paura di quello che vuoi mostrare

non di quello che sei…

Nulla è peggio della finzione

di una maschera

che prima o poi ti vincolerà

alla non vita…

G.G.

Image Hosted by ImageShack.us
…di un cielo…un sorriso…

 

Nei miei sogni

c’è tutto quello che vorrei…

Tutto quello che dovrei…

Nei miei sogni

ci sono i miei pensieri

i miei istinti più veri

le paure che mi abbracciano

dolcemente

oggi come ieri.

Nei miei sogni

c’è la realtà

che a volte sfugge agli occhi miei

Nei miei sogni

c’è la pace ai tormenti

di un amore che cercherei

in chi non si aggrappasse solo alla realtà

ma che sapesse camminare con gli occhi  al cielo

mutandolo in poesia…

abbraccio…

bacio…

stupore…

…di un cielo…un sorriso…

Questo il sogno mio 

G.G.

Image Hosted by ImageShack.us

…Me o te?…

Nelle infinite stanze del mio cuore
c’è un verso che continua a farsi spazio
è lì, è intenso, vuol far sentire
le sue parole, vuol gridare a tutto
un mondo di frasi insignificanti

BASTA!

La vita è un istante perché sprecarla

con finzione o inganno?
E’ meglio vivere, giocare,
gioire, non certo piangere, urlare
o disperarsi per qualcosa che non sarà mai.
Vuoi lottare? Sei sicuro?
Non è meglio amare
e tendere una mano a quel sole
che ci dà la vita
e scalda le nostre anime?
Chi vuoi far soffrire?

Me o te?
Non lo fare, cerca di capire
che a questo mondo tutto
può finire
ciò che in eterno rimarrà
è il ricordo di un dolce pensiero,
di un abbraccio, di un bacio
o di un sorriso offerto

a braccia aperte e con il cuore.
Fa che le tue azioni siano sempre
reversibili
non ti chiudere in un cubo
da cui, poi, diventerà sempre più difficile uscire.
Le prigioni le creiamo noi
anche se non ce ne accorgiamo,
giorno per giorno ci chiudiamo,
ci isoliamo e costringiamo
noi stessi a fare tutto ciò
che la nostra volontà non vorrebbe mai,
chiediti: perchè?
E non fermare mai il tuo pensiero,
cerca la verità che è dentro te e
sogna…

nei tuoi sogni ci sono le istruzioni
per vivere una vita
sana, semplice e priva di limitazioni.


…G.G….

Image Hosted by ImageShack.us
Image Hosted by ImageShack.us
 

Usa il tuo pensiero 

e lascia qui un discorso intero,

una frase o semplicemente una parola

che mi parli di te, del tuo mistero,

che rappresenti il tuo mondo vero,

io ti lascio semplicemente il mio sorriso:

 

unico e sincero…

 

 

Image Hosted by ImageShack.us
L' Aurora di Leyla

…a te che sei qui con me, confuso nel mio respiro, dove non esistono confini, dove ogni silenzio è musica.

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

Gli Amabili Libri

Che altri si vantino delle pagine che hanno scritto. Io sono orgoglioso di quelle che ho letto.

maplesexylove

_Fall in love with style_

" i cunti"

Racconti e conversazioni dal Salento

LA PAGINA DI NONNATUTTUA

La strada giusta è quel sentiero che parte dal Cuore e arriva ovunque

Diabetic World Traveler

¿Quién dijo que la diabetes fuera un límite? Que nada te impida perseguir tus sueños...

elinepal

Mi ci mancava solo il Blog

SIGNORASINASCE alias Stefania Diedolo

Se Laura fosse stata la moglie di Petrarca, pensate che lui le avrebbe dedicato sonetti tutta la vita? George Byron

La Metamela

Nella citta’ della moda e degli aperitivi....e in un mondo dove se non ti sposi e non fai figli ti considerano «strana» come sopravvive una single?

OggiScienza

La ricerca e i suoi protagonisti

MiSCRI20

"scrivere a questo mondo bisogna, ma pubblicare non occorre"

GPM

Un blog dinamico per i veri appassionati di ciclismo.

Pensieri lenti

idee spunti testi saggezza poesia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: