Finalmente ce l’ho fatta. Un pò di tempo fa Katia (la spacciatrice di buonumore) mi ha passato la catena dei libri e visto che scegliere è stato difficilissimo ci ho messo mesi per decidere e per scegliere le parole più adatte. Ecco, allora,  il risultato della mia fatica immane…spero riuscirete a leggere e magari ad arrivare alla fine… :O)

Il primo libro che ha lasciato il segno nei miei anni è “il diario di Anne Frank” – quando ero piccola ero piuttosto pigra, non è che sono cambiata nel tempo, anzi, ma leggere non era per me. Adoravo i libri, questo sì. Mi piaceva guardarli, tenerli in mano, sfogliarli ma leggerli no, per me era troppo stancante. A me piaceva andare in giro non stare ferma con la testa sprofondata su un libro. Anche per lo studio era così. Stavo attentissima alle spiegazioni per non dover studiare a casa. Pessimo esempio. Ma…

Per la prima volta, con il diario di Anne Frank, ho scoperto che nei libri c’è un mondo infinito, tutto da scoprire e da assaporare. Ci sono persone che amano, che soffrono, che gioiscono, che corrono, camminano e a volte volano anche quando sono prigionieri di un mondo che le limita. Molte ti insegnano a non perdere mai la speranza, altre ti fanno vedere l’opposto, cioè cosa accade quando si smette di credere che tutto è possibile, anche se a volte, solo nella tua testa.  Sfogliavo le pagine e man mano che andavo avanti, avevo sempre più voglia di continuare. Era estate ed io, a casa di mia nonna, mi sdraiavo, nelle ore più calde, sul lettino che mi accompagnava da Morfeo la notte. Leggevo e immaginavo e mentre lo facevo, passavo un dito sulla carta da pareti chiara a fiori con delle linee marroncine, alcune più corte, altre più lunghe. Il mio dito era una macchinina e le lineette le autostrade virtuali della mia immaginazione…E ricordo tutte le emozioni di quella bambina. Le paure, le gioie per le piccole cose e l’amore…Ho visto le immagini di quel piccolo pezzo di mondo e le parole che si fissavano su un diario…e ho pianto…

Nella mia vita è entrato anche Anthony De Mello con “istruzioni per un’aquila che si crede un pollo” ma il libro di De Mello di cui vorrei parlarvi è “La preghiera della rana” – Meraviglioso. L’ho comprato nel negozio di una mia amica. Mi è capitato davanti per caso, mi ha corteggiato, mi ha sorriso e là, è scattato il colpo di fulmine: ho dovuto prenderlo e portarlo via. Ma non potevo mica immaginare che quel … libro … fosse un don Giovanni, un Liber-tino. La storia è questa. Era estate, ancora una volta, e quando uscivo per passeggiare, portavo con me “la preghiera della rana”. Eravamo inseparabili. Credevo avremmo condiviso la vita. Mi fidavo… Fu così, che un bel giorno, dopo aver fatto circa seicento metri, mi imbattei in un gruppo di ragazzi venuti in visita nel mio paese. Mi fermai a parlare con loro. Uno dei ragazzi fu rapito dal libro. Non potevo certo immaginare che quell’incontro avrebbe segnato la fine della nostra relazione che pareva indissolubile. Il ragazzo, incuriosito, mi disse: “me lo presti?” (voleva il libro) – Secondo voi, potevo mai dire di no? E così “la preghiera della rana” è andato con lui. Ma avreste dovuto vedere come era contento e così nonostante l’abbandono sono stata contenta anche io. Se è felice “lui”, lo sono anche io. Da allora, non ci siamo più visti. A dire il vero non so come reagirei avendolo di fronte… Lo ammetto, è una bugia. Non è vero, so esattamente quello che farei. Lo guarderei dritto nelle pagine, lo stringerei forte forte e poi, felice di riaverlo di nuovo con me, lo porterei ancora in giro. Recidiva? Sicuramente! Comunque, scherzi a parte è un libro che vi consiglio di leggere, fa bene all’anima e non solo…

Il terzo libro…che mi ha fatto sentire un immenso dolore ai piedi, anche se poi quando è passato ho provato una pace indescrivibile è un libro che mi ha consigliato un amico un po’ di tempo fa e poi, come al solito ne ho scordato il titolo. Ogni tanto lo chiamavo e gli dicevo: “Fabio, ma com’è il titolo di quel libro…” e lui ogni volta con una pazienza che neanche Giobbe: “E venne chiamata due cuori di Marlo Morgan” – Me lo sono ricordato secondo voi? Noooo…inutile! Certo, l’avrei potuto scrivere ma poi avrei dovuto portare il foglietto sempre con me e l’avrei perso. Invece le cose capitano sempre per caso…e così una mattina, in una libreria, cosa mi trovo davanti, accanto alla cassa? …Già, proprio il libro in questione! E…lo leggevo e mi ritrovavo in quelle parole…Ebbene vi svelo un “segreto”: chi vuole conoscere qualcosa di me, può cominciare leggendo quel libro e scoprirà che…

…per me…”l’essenziale è invisibile agli occhi”… molti di voi sapranno dove è approdato questo viaggio nella terra dei libri della mia vita…ma per chi non lo avesse capito o avesse qualche dubbio, siamo appena atterrati nel mondo de “Il piccolo principe”. Quanta tenerezza mi ha fatto quel piccolo principe che incontra la volpe che gli chiede di essere adottata. Un libro per bambini che segna il cuore degli adulti…Ogni tanto me lo rileggo…ogni capitolo insegna una piccola porzione di vita…ma il capitolo XXI è l’espressione più bella dell’Amicizia.

…a proposito…ma voi lo sapete quanto è difficile, non tanto trovare AMICI, quanto piuttosto essere AMICI? …l’AMICIZIA ti fa volare alto, ti lascia libero di essere te stesso, ti aiuta a crescere facendoti riflettere sui tuoi difetti, sorride dei tuoi pregi e ti accompagna nella vita sempre: quando sei felice o quando sei in difficoltà non ti abbandona mai, magari la senti nel silenzio, ma sai che c’è.

 

Ne approfitto per lasciare un pensiero ai miei amici…incontrati in questi mesi…non faccio nomi ma sono certa che ognuno si riconoscerà senza troppi problemi…

A chi mi ha fatto sorridere…

Giocando, mumble mumble…con la luna e con…i nasi che volano via

Insegnandomi a prendere la vita con un "fa ‘ngu"

Portandomi in giro su uno scooter giallo e ridendo alle mie battute (ci vuole un coraggio)…scattanti!

Facendomi conoscere il mondo delle api e il miele…e interrogandomi su Totò :O)

Andando in giro a salutare gli asinelli e dicendo che la mia voce lo rilassa  

Regalandomi oltre alla musica splendida, un paio di orecchini a forma di farfalla troppo belli

Parlandomi della sua vita sempre di corsa alla “Valentino”

Chiamandomi, teneramente, Fiorellino

Dicendomi che il suo gatto si chiama come il mio cane

Regalandomi un pensiero

Dicendomi che "vede" la luce nei miei occhi e che è alla "disperata" ricerca di un treno che arrivi direttamente a Caserta

Facendomi "tuffare" in un blu profondo

 …e a tutti quelli che vorranno abbracciare la causa (che sarei io :O) e che causa…modestamente!)

 …dico semplicemente: “…addomesticatemi…” (clikka qui e leggi il cap. XXI)

E il quinto libro…che mi ero dimenticata per strada…:

  • Ciao Sole.
  • Ciao! E tu chi sei?
  • Una cometa. Ho viaggiato tanto e ho visto tante meraviglie!
  • Ma, nulla più forte di me.
  • No, mai – mentì la cometa per accontentare il sole.
  • Io sono il più potente.
  • Ed anche il più solo…
  • Come? Cosa vuoi dire?
  • Che il colore del tuo calore, mi dice che il tuo orgoglio non ti fa accettare il vuoto che sta distruggendo il tuo cuore.
  • Ma cosa ti inventi? Io non ho bisogno di nessuno. Neanche di te.
  • Va bene. Ciao sole – la cometa si mosse per andar via ma…
  • Aspetta! Forse hai ragione, mi sono reso conto che potrebbe essere insopportabile trascorrere così tanto tempo da solo. Cosa posso fare?
  • Parli del senso di solitudine?
  • Sì …
  • C’è un solo modo per evitare la solitudine…

Questo è il mio quinto libro (in posizione strategica)…molto semplice nella sua complessità. Chi ha orecchi per intendere intenda e chi vuol vedere apra gli occhi del cuore…solo così potremo scoprire che…Non dico altro, semplicemente, io vi consiglio di leggere “Il sole e la cometa” di Sergio Bambaren …

 – Qual è lo scopo della mia forza fisica se non posso dividerla con gli altri? …

 

Chi continuerà la catena? Nomino ufficialmente MaryCris, M@mi, quando tornerà dalle vacanze , FàM!$H3dPatrizia…e tutti quelli che vorranno continuare…anche se non hanno un Blog…4 libri solo 4 libri…ho sbagliato: i libri sono 5 solo 5 libri

 

Problemi ad aggiungere un commento?

Vai su aggiungi un commento e premi il tasto destro del mouse e seleziona apri in un’altra finestra.

Annunci

Pubblicato il luglio 13, 2007 su My Story. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 8 commenti.

  1. E io che pensavo di non avere più…i compiti delle vacanze!!!!
    4 libri…4 libri????????????
    Ne ho letto qualche centinaio…dovrò fermarmi e ricordare e…scegliere..ahimè..
    Ancor di più mi piacerebbe essere così brava e fantasiosa da scriverne io…
    Vabbè…ci proverò.
    Addomesticarti??? E perchè mai fiorellino?
    Ti abbraccio e basta..per come sei.
    Buon week-end
    Cris

  2. Innanzitutto…..erano 5!!!! Tutto questo tempo e ti sei persa un libro per la strada!!!ahah
     
    dunque di Marlo Morgan ho letto "Il cielo, la terra e quel che sta nel mezzo" , gran bel libro.
    "il piccolo principe"non l\’ho letto ma mi state facendo venire una voglia esagerata perchè posso ben dire che in tutte queste catene di libri c\’è sempre questo libro. Sarà decisamente il prossimo libro che comprerò!!! e poi, comprerò "la preghiera della rana" 😀
    Penso che non sia assolutamente il caso di addomesticarti, finalmente ho trovato una persona come dico io e quindi non ho bisogno di ritoccare niente 😀
    bacio

  3. Ciao fiorellino…ho commentato il tuo intervento direttamente sul mio blog.
    Mi piacerebbe rubarti la canzone del blog..o se hai un senso di vasco rossi…o..entrambe..eheheh
    Buon week-end
    Cris
    ps…ci stiamo già…addomesticando!O siamo già…addomesticate!Se lo siamo poco..addomestichiamoci di più.  ;o)

  4. ´´´´´´´´1¢¶¶¶$¶¶¶¶ø¶¶¶´´´´´´o¶¶¶ø´´´´´´´´´´´ø¶¶o´´´´1¶¶o´´´´´´´´´´´´´´´´o¶¶´´´¶¶ø´´´´oø´´´´´´´´´´´´´7¶¶´´¶¶´´´´¶¶o¶¶´´´´´´´´´´´´´´¶¶´¶¶´´´´¶¶´¶¶´´´´´´´´´´´´´´´7¶¶´¶ø´´´ø¶´¶$´´´´´´´´´´´´´´´´´¶¶7¶´´´´¶´¶¶´´´´´´´´´´´´´´´´´´7¶1$¶´´´7¶¶¶1´´´´´´´´´´´´´´´´´´´¶¢       $¶´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´¶$$¶´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´¶¶         ø¶´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´  ´´¶¶´¶´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´¶ø     ´¶¶´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´7¶o´1¶¶´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´¶¶               ´´´¶¶´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´¶¶´´´´¶¶1´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´¶¶7´´´´´o¶¶´´´´´´´´´´´´´´´´´´7¶o              ´´´´´´´¶¶¶´´´´´´´´´´´´´´´o¶¶     ´´´´´´´´´¶¶¶´´´´´´´´´´´´1¶¶                                     ´´´´´´´´´´´¶¶¶´´´´´´´´´´¶¶´´´´´´´´´´´´´¶¶¶¶1´´´´7¶¶´´´´´´´´´´´´´´´1¶¶¶¶ø¶¶¢´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´ø¶¶´´´´´´´´´´´´´´´´´´´¶$´¢¶¶´´´´´´´´´´´´´´´´´´¶¶¶¶¶´´´´´´´´´´´´´´´´´71´´´o¶1´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´¶¶            ´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´ø¶´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´¶¶´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´7¶¶´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´¶¶´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´¶´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´¶¶´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´¶¶¶´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´¶¶´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´o¶´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´$Ciao bella!!Eh.. come sempre sono sempre in ritardo !!^__^Ti auguro 1 splendida domenica!Un bacioneGiusy

  5. Ciao Giovanna.
    Perdonami… E\’ molto che non passo a visitare il tuo blog… tante volte non mi viene nemmeno in mente, ma non ti perdi gran che… Se mi mettessi a scrivere come faccio di solito non avrei cose molto allegre da raccontarti… Quelle, pe rla vita vissuta, le tengo per rendere il mio blog un po\’ più colorito di quanto mi senta io.
     
    M\’ha fatto molto piacere la tua visita e il tuo sorriso, che come sempre mi scalda un po\’ il cuore.
    Ce ne vorrebbero di più di persone come te che sanno farti star bene anche solo per un attimo con un semplice gesto.
    Ti ringrazio molto e spero di poter ricambiare prima o poi.
    Sappi che comunque col tuo passaggio un\’azione gradita l\’hai fatta.
    Un sorriso anche a te, se riesco a dartelo.
    Alla prossima

  6. La buonnotte più bella che ho ricevuto ieri sera.
    Sentirsi dire queste cose da un\’altra persona, ma nello modo stesso in cui le pensi tu è meraviglioso!
     
    Amore? Non so se posso permettermi di chiamarlo così, ma quello che mi lega a quello stemma è qualcosa di molto forte…
    Una passione che la maggior parte delle persone non capisce, ma che c\’è e guai a chi me la tocca!
    Sapere che mi capisci (una donna oltretutto) è una grande soddisfazione, te lo posso assicurare!
     
    Una vita ricca… Una vita ricca ce l\’ha chi se la sa godere… ma non è sempre facile. E\’ per questo che spesso ci sentiamo giù… Molte volte perché non riusciamo ad accontentarci nemmeno di noi stessi… Io vorrei sempre riuscire a dare il massimo, ma ci riesco così poche volte che spesso rimango deluso di quello che faccio. Non è poi così semplice sapersi accettare e lo è ancora meno per gli altri…
     
    Dispiacermi per una tua visita? Annoiarmi?!?! Ma non dirlo nemmeno per scherzo!
    I tuoi sorrisi ed il tuo blog ( caldo come un abbraccio 🙂 ) mi portano gioia e forse un pizzico di consapevolezza in più che a qualcuno importa di come la penso.
    Sai, gli amici… a volte sono le persone più lontane quando invece ne avresti più bisogno…  Mi capita di sentire il bisogno di aprirmi con loro ma di non farlo per non essere sempre quello "palloso" (passami il termine). Quelle stesse volte che non fai altro che mandare giù qualche boccone amaro, asciugarti una lacrimuccia e aspettare che tutto col tempo torni alla normalità.
    In quei momenti, sentire una persona vicina vale 10 volte tanto.
    Anche l\’ultima persona a cui stavi pensando che viene lì e ti dice "ehi, tirati su!" 
     
    Spero che riuscirai a realizzare i tuoi sogni… così semplici ma così importanti.
    Come dice Andrea Monti, quello di Sfera: "Che la vita vi sorrida".
    CIAO!

  7. Ciao Giovannagrazie di essere passata da mee grazie delle paroli piene di gioia che mi scrivi riempiono la mia giornataHo letto la storia del principe e della volpepenso che rispecchi cio che ogniuno di noicerca nella vita e cioé una persona da cui ricevere tanto amore incambio solo delle nostre attenzioni e di nessun altro scopo quindi un reciproco scambiodi semplice affettoCiao e una buona giornata anche a te!!!

  8. Ciao Giovanna, vorrei che le parole che hai trovato nel mio blog fossero solo parole… ma ahimè non lo sono.
    Il tempo allieverà questo mio dolore. Per fortuna, tra le altre cose, ho anche i libri a farmi compagnia…
    Bellissime le parole che hai scritto, quando ti leggo mi spunta un sorriso… ed in questo periodo ne ho bisogno…
    Un dolcissimo abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

L' Aurora di Leyla

…a te che sei qui con me, confuso nel mio respiro, dove non esistono confini, dove ogni silenzio è musica.

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

Gli Amabili Libri

Che altri si vantino delle pagine che hanno scritto; io sono orgoglioso di quelle che ho letto. (Jorge Luis Borges)

maplesexylove

_Fall in love with style_

" i cunti"

Racconti e conversazioni dal Salento

LA PAGINA DI NONNATUTTUA

La strada giusta è quel sentiero che parte dal Cuore e arriva ovunque

Diabetic World Traveler

¿Quién dijo que la diabetes fuera un límite? Que nada te impida perseguir tus sueños...

elinepal

Mi ci mancava solo il Blog

SIGNORASINASCE alias Stefania Diedolo

Se Laura fosse stata la moglie di Petrarca, pensate che lui le avrebbe dedicato sonetti tutta la vita? George Byron

La Metamela

Nella citta’ della moda e degli aperitivi....e in un mondo dove se non ti sposi e non fai figli ti considerano «strana» come sopravvive una single?

OggiScienza

La ricerca e i suoi protagonisti

MiSCRI20

"scrivere a questo mondo bisogna, ma pubblicare non occorre"

GPM

Un blog dinamico per i veri appassionati di ciclismo.

Pensieri lenti

idee spunti testi saggezza poesia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: