Chi accetta realisticamente una trasformazione
che è regresso e degradazione,
vuol dire che non ama chi subisce tale regresso e degradazione,
cioè gli uomini in carne ed ossa che lo circondano.

Chi invece protesta con tutta la sua forza,
anche sentimentale,
contro il regresso e la degradazione,
vuol dire che ama quegli uomini in carne ed ossa.

(Pier Paolo Pasolini)

Amore che io ho la "fortuna" di sentire,
e che spero di comunicare anche a te

 

Protestare non è urlare

lamentarsi, inveire, incolpare,

bloccare, distruggere, sputare

Protestare è "accettare" che 

se qualcosa non funziona

la colpa è anche nostra.

 

E’ il momento di parlare,

ma, soprattutto, è il momento

di AGIRE: stiamo trasformando

la vita in un inverno di pensieri

Ci avevano "prestato" il Paradiso

e noi ci abbiamo giocato

finchè, insoddisfatti,

lo abbiamo trasformato

a nostra immagine e somiglianza.

E ora?

“e rido e piango

e mi fondo con il cielo e con il fango”

indietro non si torna

“ma l’unico pericolo che sento veramente

è quello di non riuscire più a sentire niente

il profumo dei fiori l’odore della città

il suono dei motorini il sapore della pizza

le lacrime di una mamma le idee di uno studente

gli incroci possibili in una piazza

di stare con le antenne alzate verso il cielo”

Ma non si può andare avanti

Perseverando nei nostri errori

“Io lo so che non solo anche quando sono solo

Io non sono solo”

C’è poesia

in una parola

c’è un sorriso

in un gesto di pace

c’è qualcuno

che ancora tace

ma aspetta te

per ricominciare

c’è un mondo

che ha bisogno

di rispetto

di Amore

di colore

di gioco

di consolazione

di VITA

c’è un mondo,

fuori da quella finestra,

e quel mondo è il tuo cuore

che ha bisogno di TE!

 

"il battito di un cuore dentro al petto

la passione che fa crescere un progetto

l’appetito la sete l’evoluzione in atto

l’energia che si scatena in un contatto"

 

…il profumo di un fiore

 

Gg & Jovanotti

 

Pubblicato il gennaio 15, 2008 su Formiche. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 12 commenti.

  1. c\’è un mondo che ha bisogno d\’amore…di rispetto…quel mondo è dentro il mio cuore…giovanna…amica mia…ogni giorno è sempre un buongiorno leggere il tuo blog…quello che scrivi…quello che sostieni e la tua lotta per la serenità…la nostra serenità!già…è nel mio cuore che, nel mio caso, c\’è bisogno di amore e di rispetto…ascolto sempre i tuoi consigli e li tengo lì…dentro al mio cuore…li tirerò fuori al momento opportuno e…intanto devo impegnarmi perchè io per prima possa portare rispetto al mio cuore…devo fare uscire tutto l\’amore che c\’è dentro giò giò, ma prima devo respingere ogni forma di violenza verso di esso… devo proteggerlo da ogni forma di non rispetto…e tu sai di cosa parlo…sento che c\’è tanto dentro al mio cuore, ma come posso farlo uscire? come posso fargli prendere il volo se ogni volta che tento di aprire quella porta mi si scaraventano addosso tutti quei ricordi…tutta quella insicurezza e tutta quella paura?cercherò di trovare il modo e vedrai…probabilmente la strada è vicina…voglio essere ottimista, come lo sei sempre tu!grazie di esserci!un bacio grande come il mio cuore!

  2. E … la voglia di urlare
    non viene mai meno
    ma le forze a volte si
    C\’è un dialogo del film "La febbre"
    che mi risuona nella mente
    " Io non voglio essere più nessuno
    mi avete fatto credere … di poter essere utile … di partecipare
    ma non è vero … mi avete imbrogliato … resterò chiuso qui …
    nel mio angolo di sogno "
    Trasmette la senzazione d\’impotenza che pervade gli uomini
    a volte … quando le energie spese … sono inutili …
    quando la fiducia viene a mancare …
    Dillo ancora Giò
    posso ancora essere utile
    posso ancora partecipare.
    Maura

  3. Grazie Semplicità, hai messo la frase di Pasolini che ci ha regalato oggi fabio. E\’stato un bel momento e lo abbiamo vissuto insieme 🙂
     
    La fetta di cielo era proprio bella, Sem, era tutta bianca ed era proprio a forma di fetta, ma proprio bella grossa 😀

  4. Forse non c\’entar nulla ma io ti rispondo così:
    "C\’è gente che ama mille cose e si perde per le strade del mondo. Io che amo solo te, io mi fermerò e ti regalerò quel che resta della mia gioventù. Io ho avuto solo te io non ti perderò, io non ti lascerò per cercare nuove illusioni."Jp e Fiorella Mannoia
    Un bacio e dolce notte.

  5. buongiorno giò giò…anche io penso che i libri quando ti entrano dentro al cuore danno spazio alla tua immaginazione ed è come se entrassi a stretto contatto con i personaggi…nei libri di Volo questo mi è sempre successo…ho ritrovato molto di me in lui e penso che faranno sempre parte di me…a volte leggi delle cose che ti cambiano il modo di vedere le cose…rifletti e ti rendi conto che in fondo quella cosa l\’hai fatta anche tu…l\’hai pensata anche tu…e ti ritrovi nello scrittore…in quello che dice…in quello che prova…in veronika decide di morire sto trovando molto di me stessa (a parte il fatto che voglia morire…perchè io amo la vita e chi me l\’ha donata!)…ma vedremo più avanti come sarà…vedremo proprio tra te, corrado e katia chi ha ragione…ti informerò quando lo finirò…un bacione grande grandebuona giornata!sei unica…

  6. "Solo gli stupidi non cambiano mai idea"
     
    A me è venuta in mente questa frase di G. Falcone.
    Ti auguro una buon pomeriggio…….
    ___Elena**

  7. Spero tanto sia arrivato anche il tuo momento, GG. Poter dire di amare qualcuno ed esserne felici è quanto di più bello c si possa aspettare. Quindi sii felice, tu che di amore ne hai tanto. C\’è chi saprà donartene altrettanto, se non di più.
    Un abbraccio.

  8. Ciao Giò … ho riletto il mio commento precedente
    c\’è un errore di battitura
    ehehhhehhe
    SENZAZIONE … Era tanto forte
    che ci ho messo la z due volte.
    Ma sorvoliamo
    Lo sai che hai proprio ragione
    a scuola mi hanno fatto odiare
    certi libri
    che ho riscoperto da insegnate
    e anche certo discipline
    Hai ragione anche su un altro punto
    mi piace leggere ai bambini
    e vedere i loro visi stupefatti
    quando recito le mie letture
    Quanto possa fare un\’insegnate
    per far innamorare gli alunni
    solo pochi lo capiscono
    Quello che mi rammarica
    è non riuscire
    con tutti
    a volte qualcuno
    ci sfugge … lo perdiamo
    è molto doloroso.
    C\’era un film … che ho visto molti anni fa
    che rende benissimo l\’idea di cosa significa per un\’insegnate
    perdere per strada un alunno
    Il titolo era " Non uno di meno"
    Bello!
    Ciao Maura
     
     

  9. ciao carissima
    come sta il fior del sorriso?
    spero tutto okok…
    ancora 2gg di attesa e la stella incomincierà il progetto su carta della sua casina…
    come sono emozionata
    bacino

  10. Ciao Gg…. insomma avevi tante cose da chiedermi????? bene.. dimmi dimmi sono curiosa….
    Oggi pomeriggio parto per Cremona…. e rientro domenica….
    Cremona mi piace, è una città carina.. la giri in 3 secondi, però è molto graziosa…
    baciotto a presto

  11. Ma quanto bella è sta canzone di Jovanotti?! Applauso!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

L' Aurora di Leyla

…a te che sei qui con me, confuso nel mio respiro, dove non esistono confini, dove ogni silenzio è musica.

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

Gli Amabili Libri

il blog di francesca ottobre

" i cunti"

Racconti e conversazioni dal Salento

LA PAGINA DI NONNATUTTUA

C'è hi vede le foglie che muoiono, io preferisco vedere i colori che nascono

elinepal

Mi ci mancava solo il Blog

La Metamela

Nella citta’ della moda e degli aperitivi....e in un mondo dove se non ti sposi e non fai figli ti considerano «strana» come sopravvive una single?

OggiScienza

La ricerca e i suoi protagonisti

MiSCRI20

"scrivere a questo mondo bisogna, ma pubblicare non occorre"

Pensieri lenti

idee spunti testi saggezza poesia

52settimanediorganizzazione

Obiettivo: organizzazione! Voglio avere una casa ordinata, pulita e mia, a basso costo e col massimo rispetto dell'ambiente

vagone idiota

Spesso un treno é un teatro mobile.

Il blog di Ehiweb

Ehiweb - Tanti servizi, un solo fornitore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: