"…mela intervista…"

 

 

Donnarock: Gent. ma Sig. Mela, come mai è venuta a far visita al blog di Semplicità?

 

Mela: Voci di Macedonia, il paese da cui provengo han detto che in questo blog ci si sentiva come a casa e così, visto che sono curiosa…ho provato…sono salita a bordo della Zucca trainata da Fantasia e Magia, i due cavalli alati di maga Zucchina sono arrivata fin qui…

 

Pina e Donnarock: Cosa hai trovato di bello? Sono vere le voci che corrono a Macedonia?

 

Mela: solitamente, a Macedonia girano tante leggende metropolitane, insomma inventano storielle di tutti i tipi. Ad esempio, Anna la Fragola, un giorno ha raccontato che c’era Mela Annurca che andò in un paese curioso di nome Metamorfosi, perchè si era innamorata di Lampone Vagabondo, se non sbaglio era un violinista e attratta dalla sua musica lo aveva seguito in questo paese curioso. Ma appena oltrepassato il confine, Lampone si era trasformato in un Fiume che tutti chiamavano Tagigi e ogni volta che accarezzava gli argini emetteva un suono melodioso. Mela Annurca perse il suo Amore e cominciò a piangere e d’improvviso sentì una voce che le sussurrò: "non fare così". Si guardò intorno, ma non vide nessuno…ma all’improvviso sentì un prurito al picciolo e vide affacciarsi Bruco Io. Mela urlò per lo spavento e Bruco cadde per terra e come toccò il suolo si trasformò in una colorata farfalla. Mela dimenticò subito Lampone e cominciò a sorridere e si rese conto che quello non era il posto per lei anche se era molto bello e soprattutto quello, non era amore. Salutò e Ringraziò Bruco Io divenuto Farfalla Colorata e tornò nella sua terra recitando un antico proverbio: "frutti e ortaggi se li vuoi solo dei paesi tuoi". Ancora non si sa se la storia sia vera. Per quanto riguarda Semplicilandia, invece,  mi sento proprio bene anche se queste tedine azzurre stonano un pò con le mie guanciotte, però ci si può accontentare e poi ci siete voi che mi fate sentire importante con queste domande…Se continuate sono più contenta…

 

Donnarock: Hai paura dei vermiciattoli?

 

Mela: No, assolutamente. Anzi, molto spesso li tengo al caldo nel mio pancino e li nutro ma, c’è sempre un però, io, come molte mie amiche, soffriamo tantissimo il solletico e i vermicelli, si muovono con quell’andamento sussultorio ondulatorio che…hhhhmmmm… non ti so dire ma è terribile…mi scendono tutte le goccioline di rugiada a furia di ridere

 

Donnarck: Cosa pensi riguardo al ruolo che ha avuto la tua collega nella vicenda di Biancaneve? Mi permetto di darti del tu perchè vedo che sei un frutto a modo.

 

Mela: Ovviamente tu parli di Mela Avvelenata. Purtroppo in ogni famiglia ci sono le Mele Marce e la povera Mela Avvelenata è stata solo una vittima delle circostanze. Ricordo che fin dall’infanzia ha sofferto. I suoi genitori vivevano separati, la sua mamma così dolce e matura,  viveva in una cassetta a quattro scomparti con giardino con la figlia, però per pagare le bollette, doveva lavorare tanto. Aveva il compito di aiutare le maestre nelle scuole elementari e quindi passava gran parte del suo tempo fuori casa. Sai lei si occupava dei problemi del tipo:"la mamma ha una mela e 3 figli in quanti spicchi la deve dividere per poterne dare uno ciascuno e averne uno in più per gli ospiti?" – insomma aveva un ruolo piuttosto importante. Il papà di Mela Avvelenata invece non ne voleva proprio sapere di maturare e così continuava a vivere sull’albero dove si occupava di rilevare i cambiamenti meteo che trasmetteva in tempo reale a Melaset, ma purtroppo veniva pagato poco o niente. Quindi, Mela Avvelenata trascorreva molto tempo da sola e finì per frequentare cattive compagnie che le imposero di partecipare ad un rito di iniziazione che consisteva nello specchiarsi almeno una volta nello specchio delle brame della matrigna di Biancaneve. Purtroppo Mela Avvelenata non era molto agile e si fece scoprire dalla Matrigna…e il resto della storia è ben noto. Purtroppo la piccola Mela ha avuto un ruolo deprecabile nella storia ma proprio in questi giorni ho saputo dalla mamma che vive in una comunità di recupero a sembra che sia quasi uscita dal Tunnel dei Veleni tanto che canta notte e giorno "sono fuori dal tunnell dell’avvelenamento…". Speriamo non la mandino via prima del tempo.

 


Intervista a cura di Semplicesai (alias Giovanna Giaquinto)

Annunci

Pubblicato il febbraio 16, 2008 su Umore. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 20 commenti.

  1.  Un\’arancia!

  2. una mela con le ali

  3. se è un gioco in cui bisogna associare le parole, io dico SIMPOSIO

  4. potrei dire che una mela al giorno toglie il medico di torno ……….proprio come un sorriso ciao gioooooo

  5. senti ma vogliamo parlare di questa mela????

  6. Grazie per il commento.. quel libro merita davvero.. e circa 3 anni e mezzi fa costava 17 euro circa. Gustatelo perchè la scrittrice è una grande!

  7. Gent. ma Sig. Mela,
    come mai è venuta a far visita al blog di Semplicità?

  8. grazie per il sotegnooooooooooooooooo ^^
    giro per casa ripetendo poco poco…
    ma tu che ne sai che dura poco poco???????
    Uff che pesantezza questa influenza…..
    e che fastidio, reni pancia gola….ahiahiahai…
    sono propio un rottame..saranno i 31 anni appena compiuti???
    beh pensa che pure il mio boy stamani si è svegliato con 38……
    e meno male che ho un amico che viene a prendere il cane e lo porta fuori….
    vuoi ridere??? il suo si chiama Spaghetto…hihihihi
    Spaghettoooooooooooo..Cacaooooooo
    Carino e??????
    BACIO
    ___senza bacilli Elena**

  9. ..sisi..
    e pensa che l\’anno scorso al raduno dei jack, Cacao fece il concorso di corsa e si classificò secondo….
    e sai come si chiamava la vincitrice???
    Rucola…..
    hihiihihhih nn ti dico la tipa che presentava ed il pubblico che ovazione quando hanno dichiarato il podio!!!!
    Ehehehehhehehhe
    Ciauuuuu Gio, e grazie per l\’incitamento 😀
    ____Elena**

  10. E cosa ha trovato di bello? Sono vere secondo lei le voci che girano a Macedonia?
     
    Pina e Donnarock

  11. Hai paura dei vermiciattoli?
    Cosa pensi riguardo il ruolo che ha avuto la tua collega nella vicenda di Biancaneve? 
    Mi permetto di darti del tu perchè vedo che sei un frutto a modo!

  12. bella l\’intervista…molto originale…ho visto il tuo commento e…non sono molto in forma in questi gg soprattutto per scrivere sul blog…risulterei triste e noiosa quindi preferisco non scrivere…mi sono fermata al mio comple che è poi tra le altre cose l\’ultimo giorno fino ad ora passato con le persone che amo! cmq appena starò meglio tornerò a scrivere qualcosa…intanto appena ho un secondo e sono predisposta emotivamente ti scrivo una mail ok?un bacione e buona giornata giò giò!

  13. Ciao cara Gio,
    purtroppo nn sto ancora bene…sono nell\’oblio, fra fazzolettini, pastiglie camomille e fumenti…..
    Argharghargah…….
    E in piu oggi a roma era una giornata splendida 😦
    Meno male che ho Cacao l\’infermiere crocerossino, vicino…hiihiihihihhi
    Tu come stai?
    Che combini al lavoro?
    Un bacino, bacillloso, ma pur sempre affettuoso..
    :-*

  14. ti ho rubato una foto…
     
     
    (se per caso la devo togliere, dimmelo subito non ci sono problemi…ma rendeva troppo bene l\’idea hihi)

  15. Ciao fiorellino
    grazie per la tua visita !
    Dove…vai?
    A nanna?
    Anche io
    e voglio permettermi di sognare..
    sì..
    sotto alle lenzuola i sogni non possono fare male
    L\’ìimportante è che al mattino
    si capisca di avere "solo" sognato.
    E…
    mi sento
    in letargo!!!
    eheheheh
    Un bacio e un buongiorno sorridente a te!
    Del resto…hai mai pensato a….
    come si sveglia un fiorellino alla mattina?
    Wowwww….
    si apre al calore
    al tepore
    d\’una carezza di sole.
    Ecco…
    ti auguro che domattina
    ci sia il sole ad accarezzarti
    per farti aprire alla vita.
    Baci

  16. Hai ragione il tempo è soggettivo… e la mia settimana bianca è durata troppo poco…..
    ora sura settimana di lavoro e poi martedì di nuovo con la valigia in mano!!!!! tu come stai?
    baci baci
    Vale

  17. Sai che Mela ha proprio ragione?
    Qui ci si sente come a casa! Non smetterò mai di dirtelo 🙂
     
    Io appaio e scompaio, lo so!
    Mi sento una maga ultimamente…vado vengo…resto un pò e poi fuggo di nuovo!
    Ma ci sono sempre e comunque…
    e ti auguro un buon pomeriggio, sperando che anche lì da te ci sia un sole caldo come quello che c\’è qui 😉
     
    Un abbraccio Giò e un bacio!
    Lucia*
     

  18. io vi farei scrivere le favole per bambini
    avete una fantasia e una inventiva e un gusto nello scrivere le cose che è semplicemnte
    fantastico. oltre che invidiabile

  19. ஐ♂¢υρι∂σ♥ஐ

    ciao dolce giovanna
    bella la favola della mela mi è
    piaciuta molto io cara giovanna credo che farò scintille
    perche se non credi in me e nell amore vivi a metà e anch io spero
    che ci sia più amore anzi è il mio grande desiderio che le coppie si amino veramente
    e non stanno tanto per stare …tu hai passato bene san valentino ???
    ciao dolce giovanna
    a presto un bacino
    da parte
                                                                                                      
    DELL ANGIOLETTO DELL AMORE
                                                                                                                                                         
     
     

  20. Ho letto tutta la storiella e mi ha messo allegria.. ora posso cominciare a studiare per il prossimo esame.. un bacioneee

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

L' Aurora di Leyla

…a te che sei qui con me, confuso nel mio respiro, dove non esistono confini, dove ogni silenzio è musica.

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

Gli Amabili Libri

Che altri si vantino delle pagine che hanno scritto. Io sono orgoglioso di quelle che ho letto.

maplesexylove

_Fall in love with style_

" i cunti"

Racconti e conversazioni dal Salento

LA PAGINA DI NONNATUTTUA

La strada giusta è quel sentiero che parte dal Cuore e arriva ovunque

Diabetic World Traveler

¿Quién dijo que la diabetes fuera un límite? Que nada te impida perseguir tus sueños...

elinepal

Mi ci mancava solo il Blog

SIGNORASINASCE alias Stefania Diedolo

Se Laura fosse stata la moglie di Petrarca, pensate che lui le avrebbe dedicato sonetti tutta la vita? George Byron

La Metamela

Nella citta’ della moda e degli aperitivi....e in un mondo dove se non ti sposi e non fai figli ti considerano «strana» come sopravvive una single?

OggiScienza

La ricerca e i suoi protagonisti

MiSCRI20

"scrivere a questo mondo bisogna, ma pubblicare non occorre"

GPM

Un blog dinamico per i veri appassionati di ciclismo.

Pensieri lenti

idee spunti testi saggezza poesia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: