A A A…come VERGOGNA!!!

  
 
Qualche giorno fa camminavo immersa nei miei pensieri ed ho incontrato un amico che andava in giro in auto che non vedevo da un pò di tempo. L’ho salutato e l’occhio mi è caduto (un male eh eh) sul cruscotto della macchina dove c’erano depositati tanti pacchetti di sigarette vuoti.
 
Mi è venuto spontaneo esclamare: "complimenti!" – non per giudicare, ma solo perchè, non mi aspettavo che fumasse tanto.
 
Lui mi ha guardata, si è fatto piccolo piccolo per un solo istante e poi si è stretto nelle spalle e con un sorriso mi ha detto: "mi vergogno…ma non riesco a farne a meno".
 
Questa frase mi ha colpita molto, perchè quante volte capita a ciascuno di noi di vergognarsi di qualcosa, di un’azione, di un difetto, di un pensiero eppure preferiamo o magari è solo più facile sentirsi "colpevoli" per un istante ma continuare a "persevare" piuttosto che cercare di porre rimedio a quel senso di vergogna.
 
O forse, tutto sommato, non ci dispiace poi tanto provare quella sensazione…forse ci fa tornare ad essere un pò piccoli, bambini e quando veniamo "scoperti" ci sentiamo quasi coccolati, da uno sguardo di rimprovero, ecco proprio come se fossimo tornati indietro e gli "adulti" avessero il diritto di rimproverarci…
 
VERGOGNA…una parola che mi ha fatta pensare…e che nello stesso tempo mi ha fatto sorridere…
 
 
a voi ….che effetto fa?
Annunci

Pubblicato il luglio 16, 2010 su 3&4. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 12 commenti.

  1. io sono come il tuo amico …..rifletterò sulle tue parole grazie ^__*

  2. nn mi fa sentire piccola ma da skifo, è il solito circolo vizioso, il cane che si morde la coda e nn sai da quale parte spezzare la catena….volontà…..a parole è facile….

  3. ..hai ragione Jole…è una "parola" che ti fa sentire MALE, ti fa sentire IMPOTENTE, a volte INCAPACE, eppure…non è così…è un SENTIMENTO che quando lo provi ti rende umana, ti fa rendere conto dei tuoi limiti e ti sprona ad agire…quando? Non è, quasi mai, un\’azione immediata, ma richiede tempo. E\’ come la goccia che "nel tempo" erode la roccia…non è facile….ma neanche difficile…dipende da dove "stai guardando"…FORZA Jole che ce la fai…Buonanotte, Giovanna

  4. Non siamo dei santi, e aimè molte volte dobbiamo "vergognarci" secondo me è tutta una questione di testa, se per esempio beviamo molto dipende solo sa "noi" iniziare a darci una calmata e diminuire…Se ci vergognamo ne siamo consapevoli…

  5. Di là ti ho scritto questo: Certo il sole è nostro amico e anche secondo me dev\’essere preso gradualmente come hai già detto tu :)Tu immagini l\’abbronzatura? Mai andata a mare quest\’anno?? Forse preferisci i monti ^^Buon fine settimana Giò,ti abbraccioEmilio 😉

  6. vergognaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa ma comme se fa a sta d\’ estate senza acqua??? dimmelooooooooooo

  7. gio sai na cosa ??? sto giallo fa sanguinare gli okkiiiiiiiiiiiiiiiiiiii???miiiiiiiiiiiii ahahahhahhhhahhh

  8. BUONGIORNO…. Giullare…senz\’acqua è una "tortura" indicibile…meno male che va un pò meglio…però la pressione è ancora bassa…quasi quasi metto un pò di POLASE nello scarico del bagno…..che ne pensi? Magari si riprende…Un abbraccio e….ce l\’hai con il mio giallo!?!?!? Ma come? Volevo dare al blog una parvenza di ESTATE eh eh….G&g

  9. CIAO EMILIO, diciamo che l\’abbronzatura la immagino per il fatto che la mia pelle si colora un pochetto ma un\’abbronzatura vera e propria non l\’ho mai avuta…anche perchè non ce la faccio proprio a stare ferma nè sotto al sole nè sotto la pioggia nè…eh eh…Un sorriso e buon martedì.G&g

  10. Non so che effetto mi fa la parola VERGOGNA, ma posso dirti che non sopporto alcun tipo di rimprovero. Proprio per questo nella mia vita ho sempre preferito assecondare subito le direttive dei grandi e di anticipare prima del tempo qualsiasi aspettativa dei cosiddetti superiori.

  11. Non posso farci niente, qualsiasi richiamo mi fa star male e mi butta in uno stato di prostrazione. Infatti faccio sempre il mio dovere, non vengo mai meno ad un impegno preso, per questo so bene che se sbaglio è sempre in buona fede e quindi sono convinto di non meritare i rituali cicchetti.Ecco, assecondare continuamente in certi casi mi può aver anche inibito o addirittura snaturato, ma io preferisco così e non so fare diversamente.

  12. Ciao e grazie sempre per i tuoi spunti di riflessione!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

L' Aurora di Leyla

…a te che sei qui con me, confuso nel mio respiro, dove non esistono confini, dove ogni silenzio è musica.

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

Gli Amabili Libri

Che altri si vantino delle pagine che hanno scritto. Io sono orgoglioso di quelle che ho letto.

maplesexylove

_Fall in love with style_

" i cunti"

Racconti e conversazioni dal Salento

LA PAGINA DI NONNATUTTUA

La strada giusta è quel sentiero che parte dal Cuore e arriva ovunque

Diabetic World Traveler

¿Quién dijo que la diabetes fuera un límite? Que nada te impida perseguir tus sueños...

elinepal

Mi ci mancava solo il Blog

SIGNORASINASCE by Stefania Diedolo

Si finisce sempre per dare il bacio della buonanotte alla persona sbagliata. Arthur Bloch

La Metamela

Nella citta’ della moda e degli aperitivi....e in un mondo dove se non ti sposi e non fai figli ti considerano «strana» come sopravvive una single?

OggiScienza

La ricerca e i suoi protagonisti

MiSCRI20

"scrivere a questo mondo bisogna, ma pubblicare non occorre"

GPM

Un blog dinamico per i veri appassionati di ciclismo.

Pensieri lenti

idee spunti testi saggezza poesia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: