Archivio mensile:novembre 2010

“se lo scrivi dura”

una mia Amica guardando questo video ha commentato:

“basta così poco…eppure sembra sempre così difficile…”

io non credo basti poco…anzi…ma credo basterebbe davvero poco se lasciassimo il nostro cuore libero di AMARE…ma siamo capaci di questa libertà che ci spinge a vivere d’Amore, nell’Amore, con Amore?
[avrei altro da dire ma, per il momento, lascio a voi la parola…se avete da “dire”…]

DONNA: ne vogliamo parlare?

Quanto è difficile, ancora oggi, essere donna?

la bellezza non ha causa…la bellezza è!

La bellezza (Emily Dickinson)

La bellezza non ha causa: esiste.

Inseguila e sparisce.

Non inseguirla e rimane.

Sai afferrare le crespe del prato,

quando il vento vi avvolge le sue dita?

Iddio provvederà perché non ti riesca



Beauty — be not caused — It Is —

Beauty — be not caused — It Is —
Chase it, and it ceases —
Chase it not, and it abides —

Overtake the Creases

In the Meadow — when the Wind
Runs his fingers thro’ it —
Deity will see to it
That You never do it —

RIDO RIDI RIDE

…è il momento di RIDERE!!! :O)

Buona risata a TUTTI…

Si può decidere di essere FELICI?

Siamo Felici per scelta o per necessità?

Per caso o a causa di…?

Non siamo Felici,  perchè?

Cosa manca?

…e se balliamo siamo più FELICI? Siamo, davvero LIBERI? Proviamo?

“La VITA è una passeggiata fra stelle e sogni”Gg

la buona o la cattiva notizia?

Il prete di una piccola parrocchia, durante l’omelia:
“Fratelli, il tetto della chiesa è rovinato, bisogna sistemarlo. Al riguardo, ho due notizie da darvi, una buona e una cattiva. Quale volete sapere per prima?”
“La buona, padre, la buona”
“La buona notizia è che abbiamo i soldi”
“Ah, bene, e la cattiva?”
“Che sono nelle vostre tasche”.


inspiegabilmente diversamente uguali

cielo

specchio di un’anima

alla ricerca di simili

apparentemente diversi

ma pur sempre uguali

(Giovanna Giaquinto)

.

.

e se cambiassimo prospettiva?

Non siamo soli.

Se mostrassimo maggiormente i nostri limiti, le debolezze, scopriremmo un mondo fatto d’Amore non solo di sfide…

Lo so, è un rischio, ma senza rischi la Vita che sapore ha?

Oggi facciamo il gioco degli “specchi”

…Guardiamo negli occhi altrui il nostro mondo…

Giochi con me? Cosa vedi?

Vuota il sacco

Avete presente il gioco: sacco pieno, sacco vuoto?

Spero di sì. Bene. Ecco e allora oggi ricreiamolo con una variante.

Noi saremo il sacco pieno, che contiene tanti pensieri, preoccupazioni, dubbi, ipotesi, teorie, bizzarrie. Potremmo utilizzare questo spazio per trasformare il nostro “sacco pieno” in un meraviglioso, piacevole, estasiante, liberatorio “sacco vuoto” (una parola, una frase, un’intenzione, un immagine, un soffio, un’azione) … “buttiamolo qui”…

Scriviamo in questo spazio qualunque cosa di cui ci vogliamo liberare; faremo spazio così a tutte qugli eccezionali, straordinari, irripetibili eventi che ci illumineranno e coloreranno questo giorno…

Lo slogan di questo giorno sarà, allora… OGGI BUTTO FUORI

dubito della certezza se la certezza è dubbio

Leggi lentamente. in silenzio!
Leggi e vedrai. e saprai ciò che tutti pensano di te.
Ci sono almeno 5 persone in questo mondo che ti amano al punto di morire per te.
Ci sono almeno 15 persone che ti amano in un certo modo.
La sola ragione per la quale una persona ti odia, è perché vuole essere come te..
Un tuo sorriso fa gioire qualcuno che non ti ama.
Tutte le notti, qualcuno pensa a te prima di dormire.
Rappresenti il mondo per qualcuno.
Se non fosse per te, qualcuno non potrebbe vivere.
Sei Speciale edUnico e la persona di cui ignori l’esistenza ti ama.
Quando commetti la più grande sciocchezza, qualcosa di bene proviene da questa.
Quando pensi che il mondo ti volta le spalle, osserva bene: Sei soprattutto tu che volti le spalle al mondo!!!
Quando pensi che tu non hai una possibilità quando non possiedi ciò che vuoi, probabilmente tu non lo avrai.
Se credi in te, probabilmente, presto o tardi, tu lo avrai.
Ricordati sempre dei complimenti che ricevi.
Dimentica le osservazioni cattive.
Dì sempre alla gente ciò che consideri a proposito di loro, ti sentirai meglio quando lo sapranno.
Nessuno merita le tue lacrime e i tuoi pianti, e colui che li merita veramente non ti farà mai piangere.
Se hai un migliore amico, prendi tempo per dirgli ciò rappresenta per te. Invia questa lettera a tutte le persone che apprezzi, compresa chi te l’ha inviata. Se lo farai, illuminerai il giorno di qualcuno e forse cambierai la sua prospettiva di vita al meglio.
Si dice che si prende un minuto per notare una persona speciale, un’ora per apprezzarla, un giorno per amarla, ma si ha in seguito bisogno di tutta una vita per dimenticarla.
Fermati un po’ e prenditi il tempo di vivere!
Non lasciare mai la persona che ami per quella che ti piace poiché quello che ti piace ti lascerà per la persona che ama

ALLENA-MENTE (muscoli al cervello)

DO UT DES - Preziose collaborazioni

diventa fan su FB

«Un uomo ricco aveva un amministratore, e questi fu accusato dinanzi a lui di sperperare i suoi averi. Lo chiamò e gli disse: “Che cosa sento dire di te? Rendi conto della tua amministrazione, perché non potrai più amministrare”.
L’amministratore disse tra sé: “Che cosa farò, ora che il mio padrone mi toglie l’amministrazione? Zappare, non ne ho la forza; mendicare, mi vergogno. So io che cosa farò perché, quando sarò stato allontanato dall’amministrazione, ci sia qualcuno che mi accolga in casa sua”.
Chiamò uno per uno i debitori del suo padrone e disse al primo: “Tu quanto devi al mio padrone?”. Quello rispose: “Cento barili d’olio”. Gli disse: “Prendi la tua ricevuta, siediti subito e scrivi cinquanta”. Poi disse a un altro: “Tu quanto devi?”. Rispose: “Cento misure di grano”. Gli disse: “Prendi la tua ricevuta e scrivi ottanta”.
Il padrone lodò quell’amministratore disonesto, perché aveva agito con scaltrezza. I figli di questo mondo, infatti, verso i loro pari sono più scaltri dei figli della luce»

Ecco, “il mondo è così che ci vuole!” – Altro che Bontà d’Animo. In “questo mondo” sopravvive (e sottolineo sopravvive”) chi è scaltro. Chi dona per un secondo fine. Il solito “do ut des”. Questa è “l’unica” frase latina che conoscono TUTTI anche chi il latino non sa dove sta di casa. Durante il giorno, forse è meglio lasciare il cuore a casa, tanto in questo mondo non serve!

…o forse no?

Non lo so e non lo voglio sapere. So solo che è arrivata l’ora di andare in palestra  ad allenare il cervello per affrontare la VITA!

S V E G L I A ! ! !

L' Aurora di Leyla

…a te che sei qui con me, confuso nel mio respiro, dove non esistono confini, dove ogni silenzio è musica.

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

Gli Amabili Libri

Che altri si vantino delle pagine che hanno scritto; io sono orgoglioso di quelle che ho letto. (Jorge Luis Borges)

maplesexylove

_Fall in love with style_

" i cunti"

Racconti e conversazioni dal Salento

LA PAGINA DI NONNATUTTUA

La strada giusta è quel sentiero che parte dal Cuore e arriva ovunque

Diabetic World Traveler

¿Quién dijo que la diabetes fuera un límite? Que nada te impida perseguir tus sueños...

elinepal

Mi ci mancava solo il Blog

SIGNORASINASCE alias Stefania Diedolo

Se Laura fosse stata la moglie di Petrarca, pensate che lui le avrebbe dedicato sonetti tutta la vita? George Byron

La Metamela

Nella citta’ della moda e degli aperitivi....e in un mondo dove se non ti sposi e non fai figli ti considerano «strana» come sopravvive una single?

OggiScienza

La ricerca e i suoi protagonisti

MiSCRI20

"scrivere a questo mondo bisogna, ma pubblicare non occorre"

GPM

Un blog dinamico per i veri appassionati di ciclismo.

Pensieri lenti

idee spunti testi saggezza poesia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: