Archivio mensile:luglio 2013

Oggi o domani, cosa cambia?

Oggi o domani, cosa cambia?

Stamattina ero “lì” con una bottiglia d’acqua in mano che aspettavo il mio turno. Ridevo, scherzavo, giocavo. Come sempre. Poi, il responso. Un pò di tensione dopo c’è stata e ancora un pò ce l’ho in fondo al cuore ma, poi, d’improvviso ho provato una piacevole sensazione di serenità …

Sono sempre dell’opinione che qualsiasi cosa accada nella vita sia uno scossone per farci cambiare rotta, per rasserenarci, per scuoterci e non farci perdere nelle paure senza tempo.

Qualunque cosa l’affronterò con un sorriso, ottimismo e tanto amore. Perchè? Perchè queste sono le mie “ricchezze”

Serena notte a tutti e un sorriso, Gg

chi ha occhi per “intendere”

La parola del mio giorno è “occhi” …

occhi guardano
il futuro incerto
come mai prima

… grazie per l’ispirazione a

http://sonoqui.wordpress.com/

Quasi quasi me la faccio una risata …

Quasi quasi me la faccio una risata ...

Un contadino sta arando il suo campo e vi sta gettando le sementi quando una gallina andandogli dietro se le mangia tutte.

Irritato da tale comportamento le dà un calcio nel sedere, per cui la gallina urlando di dolore torna nell’aia ed entra nella stalla andando a piangere sulla spalla della mucca:“Ma guarda che riconoscenza! Mi rompo il culo da mesi per dargli delle magnifiche uova e questa è la riconoscenza che mi dà!”

E la mucca: “Ma che ti lamenti? Guarda a me! Sono anni che mi strizza le tette e mai un bacino sulla bocca!”

Battiamo il superfluo sul tempo …

Battiamo il superfluo sul tempo ...

Il tempo dissolve il superfluo e conserva l’essenziale.
(Alejandro Jodorowsky)

Continuiamo a perdere tempo, pensando, a quello che vorremmo, a quello che faremmo, a come cambiare chi diciamo di “amare”, a lamentarci di un mondo che “non ci capisce” a illuderci di “essere felici” perchè certi che quello che possediamo è tutto ciò che vogliamo e quindi quello di cui abbiamo bisogno.

Basta. Fermiamoci. Apriamo gli occhi. Concentriamoci su noi stessi per un momento. Guardiamoci dentro. Interroghiamoci.

La mia anima pulsa per uscire o si è assopita davanti a una vita che “non riusciamo più a vedere?” I miei sogni esistono ancora e sono sicuro che si potranno realizzare? Cosa mi manca? Siamo sicuri che quello che mi manca è l’essenziale?

Perchè se non è così, forse, anzi sicuramente, sto sbagliano percorso. Sto sprecando pensieri. Sto annullando giorni. Sto investendo in “false speranze”. Mi sto crogiolando in ideali inesistenti e soprattutto mi sto “attaccando” a ciò che senso non ha. La liberà è a portata di mano, perchè non lo voglio vedere? Perchè devo aspettare domani?

Battiamo sul tempo il superfluo … oggi il BELLO è davvero qui, dentro me. Non importa il giudizio altrui. Non conta come vivono gli altri. Che senso ha l’età, non “rubiamo” giorni ai giorni. Quel che conta è la VITA … ORA …

Un sorriso e buon compimento pieno di ESISTENZA… Gg

Hai voluto la bicicletta? E allora ribellati :O)

Hai voluto la bicicletta? E allora ribellati :O)

Non ho la più pallida idea a quando risalga il mio utimo post nè mi importa. So solo che non mi passa mai la voglia di scrivere i miei pensieri in questo blog nato per gioco. Mi trovo a vivere esperenze incredibili in questo periodo, conosco gente di tutti i tipi. Persone che non ho mai “ascoltato” realmente che, finalmente, con le loro parole, tracciano un solco nella mia mente e mi lasciano il desiderio di scrivere. Mi riferisco alla frase dell’Alessandro di turno che mi ha detto “sei fortunata. Tu puoi comunicare e hai anche il mezzo per farlo”- Ha ragione. Posso comunicare e allora perchè non farlo? Il mio blog ha voglia di comunicare. E tu hai voglia di comunicare? Con me, con chi hai intorno, con chi non vedi da tempo, con il cielo, con Dio, con l’Amore ma soprattutto con te?

Buona notte, fra stelle e sentieri illuminati di luce riflessa. Buona notte fra sogni fagocitati in splendidi abbracci di silenzi fra persone che si incontrano in solitarie città mentre la vita scorre in luoghi parzialmente inesplorati. Buonanotte mentre un libro nasce laddove la democrazia affonda in una squallida ribellione violenta che non vuole conquistare libertà ma solo assenza di ideali (by Gg)

L'Iride News

Beautiful mind in a beautiful world

L' Aurora di Leyla

…a te che sei qui con me, confuso nel mio respiro, dove non esistono confini, dove ogni silenzio è musica.

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

Gli Amabili Libri

Che altri si vantino delle pagine che hanno scritto. Io sono orgoglioso di quelle che ho letto.

" i cunti"

Racconti e conversazioni dal Salento

LA PAGINA DI NONNATUTTUA

Come Si fA A SPIEGARE IL MARE A CHI VEDE SOLO ACQUA?

elinepal

Mi ci mancava solo il Blog

SIGNORASINASCE by Stefania Diedolo

Si finisce sempre per dare il bacio della buonanotte alla persona sbagliata. Arthur Bloch

La Metamela

Nella citta’ della moda e degli aperitivi....e in un mondo dove se non ti sposi e non fai figli ti considerano «strana» come sopravvive una single?

OggiScienza

La ricerca e i suoi protagonisti

MiSCRI20

"scrivere a questo mondo bisogna, ma pubblicare non occorre"

Pensieri lenti

idee spunti testi saggezza poesia

52settimanediorganizzazione

Obiettivo: organizzazione! Voglio avere una casa ordinata, pulita e mia, a basso costo e col massimo rispetto dell'ambiente

vagone idiota

Spesso un treno é un teatro mobile.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: